Il trattamento ortodontico, impiegato per disordini cranio-cervico-mandibolari, è indipendente dall'età del paziente (solitamente è molto più facile portarlo a termine su un bambino) e porta nella quasi totalità dei casi dei benefici di tipo sia fisico che estetico.

Un trattamento ortodontico può essere riassunto nelle seguenti fasi:

  1. Prima visita ed esame obiettivo per valutare il trattamento da eseguire con una serie di approfondimenti (impronte, radiografie, ecc.)
  2. Seconda visita dove viene spiegato nel dettaglio il trattamento ortodontico, la durata, gli obiettivi che si potranno raggiungere e viene fornita al paziente una indicazione dei costi
  3. Visite periodiche di controllo dell'apparecchiatura
  4. Follow up (fase di stabilizzazione) la cui durata dipende da paziente a paziente

Il trattamento con Invisalign può contribuire a trattare una serie di problemi ortodontici, compresi denti danneggiati, storti, affollati o con spaziature. Essendo trasparente non interferirà con la vita del paziente. La durata del trattamento varia a seconda del caso con una media di circa dodici mesi.

Oltre ai vantaggi di estetica e comodità, si otterranno benefici clinici significativi rispetto ai tradizionali apparecchi per i denti:

  1. Trattamento predicibile con una pianificazione anticipata del lavoro che verrà compiuto
  2. Salute parodontale migliorata grazie ad una maggiore igiene orale
  3. Visualizzazione del trattamento e pianificazione più semplice grazie ad un software di trattamento dati
  4. Produzione personalizzata con allineatori costruiti sulla forma dei denti per permettere minori irritazioni e abrasioni